I sistemi proposti da SINUS sfruttano tutti il calore da biomassa, energia ricavata dalla legna, pellet e cippato/truciolato. Combustibili naturali neutrali al Co2 in grado di salvaguardare il pianeta e ridurre l`effetto serra.

Combustibili

La legna in pezzi

In genere viene utilizzata nel focolare posto in soggiorno o nella caldaia centrale installata nel locale tecnico. Chi sceglie la legna in pezzi dispone di spazio a sufficienza per lo stoccaggio del combustibile e generalmente ha uno stretto legame con il bosco e il legno. Spesso questi sitemi sono utilizzati da chi cerca un integrazione ad un sistema esistente, non necessita quindi di caricare in continuo ma può anche usare il generatore di calore in modo sporadico.

La legna in pezzi è disponibile presso le imprese e aziende forestali sotto forma di squartoni con lunghezza di 1 metro, oppure di ciocchi di varie lunghezze, da 50, 33, e 25 cm. Essa deve essere ben asciutta, dunque stagionata per un periodo di due anni.

 

 

PELLET

Oggi i proprietari di case, e condomigni sono sensibili ai temi ambientali e desiderano fare capo a tecniche all’avanguardia che riducono le emissioni in atmosfera, i sistemi a pellet offrono proprio questo enorme vantaggio, energia rinnovabile pressata in piccoli cilindretti che permettono ad una caldaia, stufa o caminetto di funzionare in modo autonomo e riscaldare la casa con la massima comodità. I sistemi a pellets possono sostituire una vecchia caldaia esistente, possono essere collegati a sistemi funzionanti a bassa e alta temperatura senza cali di rendimento in ogni condizione di lavoro. Il combustibile viene stoccato in serbatoi appositi che permettono una carica in genere annuale, riducendo il lavoro al minimo. Un ottima alternativa per chi vuole allontanarsi da olio combustibile e elettricità.

Il pellet di legno viene fabbricato utilizzando segatura e scarti di lavorazione generati nelle segherie. La materia prima non contiene colla, lacche od altre sostanze estranee. La segatura viene pressata ad alta pressione attraverso una matrice, si ottengono piccoli cilindri che possono essere bruciati in modo automatico ed efficiente.

 

 

CIPPATO

Il cippato di legna è un combustibile simile al pellet in quanto può essere bruciato in modo automatico, è però pensato per caldaie di grande potenza. Esitono caldaie che sono in grado di bruciare questo combustibile in modo pefrormante già a partire da 20 Kw, è però richiesto una particolare nel dimensionamento di tutto il sitema per garantire l`efficacia della stessa. In oltre per piccoli impianti non sempre c`è a disposizione abbastanza spazio per un serbatoio sufficientemente grande. In genere si installano quesi generatori di calore per palazzine, industrie, ospedali e comuni.

Il cippato viene prodotto macinando resti di legname non trattato che non trovano utilizzo in aaltri settori, è quindi un opzione intelligente sfruttare il materiale di scarto per produrre energia.